Cambogia

0 (0 Reviews)
Cambogia
Da: €3.090,00
0
(0 recensione)
Prenota
Durata

27 Lug - 10 Ago '24

Tipo di viaggio

Tour specifico

N° max partecipanti

6 persone

Lingue

___

A proposito di questo tour

Vi portermo nel cuore pulsante del Sud-Est asiatico, dove storia, cultura e natura si fondono in un viaggio indimenticabile attraverso la Cambogia. Questo itinerario è stato pensato per offrirvi un’esperienza unica e profonda, che vi porterà a scoprire alcune delle meraviglie più straordinarie di questo paese.

Dal primo giorno, con la partenza dall’Italia, fino al ritorno, ogni tappa del nostro viaggio è stata curata per garantire un equilibrio perfetto tra comfort e avventura. Atterreremo a Siem Reap, dove avrete la possibilità di esplorare il Museo Nazionale di Angkor e immergervi nell’atmosfera locale. Seguiranno giorni intensi con la visita al maestoso complesso di Angkor, cuore dell’antico impero Khmer, e patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Proseguiremo il nostro viaggio verso il nord, esplorando templi meno conosciuti ma non meno affascinanti, come Beng Mealea e Kaoh Ker, e vivendo l’atmosfera unica del tempio di Preah Vihear, situato in una location che offre panorami mozzafiato. Attraverseremo poi regioni remote, scoprendo la vita locale e la natura incontaminata, fino ad arrivare a Kratié, dove cercheremo di avvistare i rari delfini di fiume dell’Irrawaddy.

L’itinerario si concluderà a Phnom Penh, dove la storia recente si intreccia con la vita quotidiana, offrendoci una prospettiva completa e complessa di questo affascinante paese. Dalla visita al Museo del Genocidio al relax nel Palazzo Reale, ogni giorno sarà una nuova scoperta.

Vi invitiamo a unirvi a noi in questo viaggio straordinario, che promette non solo di mostrare i luoghi più iconici della Cambogia, ma anche di offrire incontri autentici e momenti di riflessione personale. Preparatevi a vivere un’avventura che rimarrà impressa nei vostri ricordi per sempre.

Benvenuti a bordo di questa esplorazione culturale ed emozionale, dove ogni giorno è un nuovo capitolo di una storia incredibile che siamo ansiosi di condividere con voi.

Incluso/Escluso

  • Volo a/r Milano Malpensa con bagaglio
  • Hotel e Guesthouse solo pernottamento o colazione
  • assicurazione medico/bagaglio
  • accompagnatore/capogruppo Viaggi Pop
  • Cassa comune 400€ (vedi voce dedicata)
  • Pranzi e cene
  • Visto Cambogia (30$)
  • Spese personali ed extra
  • Mance
  • Assicurazione annullamento
  • tutto quanto non espressamente indicato ne "la quota include"

Itinerario

Partenza per l'Asia

Ritrovo in aeroporto e partenza con volo di linea.

Atterrati all'aeroporto internazionale di Angkor, ci dirigiamo con mezzo privato a Siem Reap dove alloggiamo in hotel.

Il pomeriggio visitiamo il Museo Nazionale di Angkor e la cittadina.

Passeremo due giorni nelle magnifiche capitali dell'impero Khmer. Per gli spostamenti verranno utilizzati i mitici TUK TUK

Con un’area di oltre 400 kmq e più di mille templi, Angkor è il più importante sito archeologico del sud-est asiatico. La sagoma del palazzo più conosciuto, Angkor Wat, sventola nella bandiera cambogiana e ne definisce i caratteri antichissimi della cultura Khmer.

Uno stile architettonico unico in un contesto urbanistico eccezionale per l’epoca. La grandezza e splendore di questa civiltà svettano dalla foresta pluviale cambogiana. Un sito tra i più belli al mondo, da visitare almeno una volta nella vita.Dal 1992 Angkor rientra ufficialmente tra patrimonio dell’UNESCO.

Il nostro driver ci viene a prendere in hotel per condurci verso nord, destinazione Sra'aem un posto molto diverso dalla turistica Siem Raep. Da oggi si abbandonano le comodità.

Durante il tragitto visiteremo due dei più affascinanti templi cambogiani, Beng Mealea e Kaoh Ker (inserito tra i patrimoni dell'umanità UNESCO nel 2023).

La sera alloggeremo in un umile albergo a Sra'aem, un piccolo paese utile per organizzare la visita all'ultimo tempio Preah Vihear al confine con la Tailandia.

La mattina presto dopo un buon caffè in una tipica caffetteria della Cambogia del nord. Il driver ci accompagna al confine con la Tailandia dove visitiamo il Tempio di Preah Vihear, uno dei più importanti templi del Paese.

Il tempio si trova su un'altura è offre una splendida visuale sulla pianura cambogiana. La storia di Preah Vihear è una storia di lunghe battaglie. Il tempio dedicato a Shiva è stato conteso per moltissimo tempo con i tailandesi. Ancora oggi, in queste zone remote del nord, dove i Khmer rossi hanno operato fino a pochi anni fa, si respira un'aria di calma innaturale. Basi militari fanno capolino un po' ovunque e una trincea con bunker e soldati occupa il versante est del monte fino alle porte del tempio.

Terminata la visita partiremo verso est alla volta di Stung Treng (252km), una cittadina situata alla confluenza tra il fiume Tonle Sekong e l'imponente Mekong. Stung Treng, considerata la porta per il Laos, ha visto negli ultimi anni una forte espansione grazie alla costruzione di un ponte sul Mekong che la collega all'ovest del paese. Qui, passiamo la notte in una tranquilla guesthouse.

Dopo aver fatto un giro per il centro di Stung Treng, con il suo grande mercato centrale, ci dirigiamo verso nord-est verso il confine vietnamita. Ci fermiamo a Banlung, capoluogo della remota provincia del Ratanakiri. Qui l'ambiente è decisamente familiare e bisogna armarsi di un po' di spirito di adattamento. Nita, suo marito e i loro tre figli ci ospitano nei piccoli chalet che hanno costruito a casa loro.

Nel pomeriggio visitiamo il lago Yeak Laom a pochi chilometri dalla cittadina. Una simpatica passeggiata attorno al lago di origine vulcanica in questo luogo considerato sacro dalle etnie locali.

Prima di cena facciamo un briefing per il trekking nella giungla che ci attende i due giorni successivi.

Partiamo da casa di Nita alle 8:30 di mattina verso il villaggio Kachon, da qui un imbarcazione ci fa risalire il fiume fino al punto di inizio del trekking. Alle 12:00 assaporiamo la cucina del nostro ranger per poi addentrarci ancora nella foresta pluviale fino a raggiungere il luogo dove passare la notte.

(Ore di trekking circa quattro).

Il secondo giorno  torniamo verso il fiume e visitiamo un villaggio di etnia Kachork e il loro cimitero animista. Rientriamo a Banlung nel pomeriggio e, se arriviamo in tempo, il nostro driver ci porta su una collina per ammirare il tramonto.

(Ore di trekking circa quattro e mezza).

Salutata la famiglia si parte alla volta di Kratié, una cittadina capoluogo dell'omonima provincia sulle rive del Mekong. Kratié é il nome dato dai coloni francesi a quella che in Khmer viene chiamata Kracheh, qui, il panorama rilassante e gli edifici coloniali, rendo il posto perfetto per passare un pomeriggio libero e in totale relax.

Dopo colazione usciamo da Kratié in direzione nord. Il driver ci accompagna fino ad un piccolo molo dove una chiatta ci conduce dall'altra parte del fiume. Qui intraprendiamo una passeggiata di 3 o 4 ore tra le abitazioni che e la natura che costeggiano il fiume. Non è una passeggiata per raggiungere una metà precisa, ma un modo per entrare in contatto con la popolazione locale in un luogo dove i turisti non esistono.

Una volta ripresa la chiatta e ritornati al punto di partenza, ci spostiamo a Kampi al centro dei delfini di fiume. Qui, una piccola barca ci porta a vedere gli ultimi esemplari di delfini dell'Irrawaddy.

I delfini di fiume vivono nei grandi sistemi fluviali del Sud America e dell'Asia. Mentre alcune specie si incontrano esclusivamente in acque dolci, altre popolano anche i mari o le acque salmastre.

Dotati di occhi molto piccoli, i delfini di fiume vedono pochissimo. Per orientarsi nelle acque torbide si servono del loro ecoscandaglio. Le varie specie presentano differenze di aspetto notevoli fra loro. Mentre i delfini del Rio delle Amazzoni hanno la parte inferiore del corpo rosa, altre specie sono di colore prevalentemente grigio. Il muso allungato e sottile del delfino dell'Indo può arrivare a misurare un quinto del suo corpo. I delfini del Mekong, detti anche delfini Irrawaddy o orcelle asiatiche, presentano invece un muso corto e arrotondato e la fronte sporgente. Elemento comune a tutti i delfini di fiume è il collo flessibile che permette loro di muovere lateralmente la testa, che risulta separata dal corpo, e catturare così anche pesci nascosti tra radici e rami. (fonte WWF)

Lasciata Kratié la mattina, percorriamo i 240km che ci separano dalla capitale, ultima parte del nostro viaggio. Una volta fatto il check-in in hotel, ci dirigiamo verso Tuol Sleung, la prigione dove i Khmer rossi si macchiarono dei più atroci crimini.

Phnom Penh è considerata la città cambogiana con più tasso di criminalità, i furti di cellulari e borse ad opera di motociclisti sono all'ordine del giorno. Tuttavia con un po' di attenzione, abbiamo la possibilità di visitare un luogo pieno di affascinanti sorprese. La mattina visitiamo il Palazzo Reale mentre il pomeriggio è interamente libero.

Volo permettendo, ci alziamo presto e andiamo a visitare il Russian Market, un mercato famosissimo e tra i più caratteristici in città nel quartiere dove abitano molti degli expat che vivono in Cambogia.

Torniamo in hotel per il check-out e per il transfer in aeroporto.

Salutiamo la Cambogia e ringraziando per tutto quello che abbiamo vissuto e visto ripartiamo per l'Italia. 

Durations

+ 7 giorni

Domande frequenti

Un viaggio in Cambogia pensato su itinerari meno battuti dal consueto circuito turistico. Inizieremo il nostro viaggio visitando il maestoso complesso di Angkor, una delle sette meraviglie del mondo. Da qui partirà la nostra avventura che ci porterà alla scoperta della Cambogia del Nord, una delle parti più selvagge del Paese. Una parte importante del viaggio sarà dedicata ai monumentali edifici lasciati dalla civiltà Khmer, mentre la seconda parte ci immergerà nelle bellezze naturali. Conosceremo il passato più remoto e quello più recente di un paese dalla storia travagliata. Le serate saranno tutte libere e durante il viaggio avremo anche modo di goderci momenti di relax.

Sia a Siem Reap che a Phnom Penh alloggeremo in strutture di medio alto livello, non sarà così invece nelle province del nord, dove il comfort sarà inversamente proporzionale alle emozioni che vivremo.

Questo itinerario ha un livello di impegno fisico MEDIO-ALTO e il ritmo del viaggio è da considerarsi sostenuto. Sono previsti anche spostamenti di media-lunga durata (dalle 3 alle 6 ore). E' richiesto un buon spirito di adattamento, soprattutto nella parte intermedia del viaggio. Agosto è un mese con precipitazioni giornaliere, ma non intense come negli altri mesi della stagione delle piogge, in compenso è uno dei mesi migliori per ammirare le diverse tonalità di verde dei paesaggi.

CASSA COMUNE

Per alcune spese utilizzeremo la cassa comune.

  • Trekking
  • Ingressi nei parchi e nelle aree archeologiche
  • spostamenti con TUK TUK
  • Driver

In molti posti in Cambogia si può pagare in dollari, è la moneta migliore per cambiare in valuta locale (L'Euro viene cambiato solo nelle grandi città).

I dollari vanno ordinati prima di partire e devono essere richiesti in valuta di piccolo taglio (10/20USD) e soprattutto devono essere stati stampati negli ultimi anni. Banconote, anche di piccolo taglio, con segni di usura, normalmente non vengono accettate

In estate piove quasi tutti i giorni, un impermeabile è assolutamente consigliato.

Non ci sono vaccini obbligatori, la profilassi anti-malarica è a discrezione dei partecipanti. Con un po' di attenzione (pantaloni e maniche lunghe la sera) e con l'uso di repellenti anti-zanzare nelle parti scoperte, si riduce drasticamente il rischio di contrarre sia malaria (ormai abbastanza rara) che febbre dengue (molto diffusa negli ultimi anni).

Posizione del tour

Cambogia
Da: €3.090,00

Proprietario

gianluca

Membro da 2023

Esplora altre opzioni

Ciao! Vuoi rimanere in contatto con noi e scoprire tutte le novità?  Iscriviti alla Newsletter ❤️